sabato 29 settembre 2018

Giuseppe Manilia vincitore del Santarosa pastry cup 2018

iPiccy-collagem

E’ Giuseppe Manilia, della ‘Maison Manilia’ di Montesano sulla Marcellana (Sa), il vincitore del Santarosa Pastry Cup 2018 ed ha guadagnato il podio  con la sua creazione, la “Sfogliatella melata”.CollageIl settimo elemento che ho scelto è la mela. L’ho scelta perché la ritengo un ingrediente straordinario, facile da reperire quasi tutto l’anno e che può alleggerire la sfogliatella, dandogli un gusto particolare, pur rispettandone i canoni “

DSC_4950La giuria di qualità costituita da: Alfonso Pepe, Carla Icardi, Gennaro Esposito, Gianluca Fusto, Leonardo Di Carlo, Nicola Pansa, Sabatino Sirica, Sal De Riso e Salvatore Calabrese ha giudicato tecnica, abbinamento, gusti ,  estetica ed il  settimo senso, che ha caratterizzato le creazioni di  di Pasquale Bevilacqua, Pino Ladisa, Angelo Grippa, Debora Vena e Giuseppe Manilia, i pasticceri finalisti che hanno dato la loro esclusiva esecuzione, ispirandosi al tema di questa edizione del concorso, la “Sfogliatella 7 Sensi”.iPiccy-collagefI finalisti si sono sfidati nella cornice del Sensi Restaurant di Amalfi, mentre la successiva premiazione si è tenuta nella chiesa di Santa Rosa (Santa Maria di Grado) annessa all’omonimo   monastero di Conca dei Marini, proprio dove è nato il celebre dolce iPiccy-collagesprotagonista del concorso.
I main partner dell’edizione 2018 sono:
Pasticceria Pansa – Agrimontana – Valrhona – Portioli – Mulino Caputo – Baliano Tiles – Acqua San Pellegrino – Vito Italia – Casa Vinicola Zonin – Goeldlin Italia – Sal De Riso – Artecarta – Sensi Restaurant – Le Bontà del Capo – Amalfi Gin
Media Partner
AmalfiCoast.com – Pasticceria Internazionale
qui l’album completo.



.

sabato 1 settembre 2018

Emozioni di Settembre…


E ’da un po’ di tempo che manco dal blog… ritorno dando il benvenuto a settembre, che ci regala gli ultimi giorni di un’estate già quasi autunnale, rendendo un po’ più dolce il passaggio di testimone tra le due stagioni, con un dolce al bicchiere dalla preparazione relativamente semplice.
Emozioni di Settembre’, ho voluto chiamare cosi questo dolce  con ingredienti  tra estate e autunno, come gli ultimi fichi o le noci fresche e altri ingredienti di provenienza campana, in un’insieme di sapori ed emozioni di gusto.
Una crema di ricotta, il cui sapore è accentuato dalla delicatezza del miele millefiori, un pan di spagna alla semola di grano duro Senatore Cappelli dell’Alta Irpinia e noci di Sorrento, completato da una crema di fichi del Cilento.

Ingredienti per 2 porzioni:
150 g di ricotta di fuscella
40 g di miele millefiori
2 gocce di estratto di vaniglia
Per il pan di spagna
20 g di semola Senatore Cappelli
5 g di fecola
25 g di zucchero
1 uovo
3 noci di Sorrento
Per la crema di fichi:
100 g di fichi del Cilento
1 noce di Sorrento
Buccia di un limone grattugiato
1 fico e 1 noce per la decorazione finale
Cominciamo dal pan di Spagna
Ridurre in granella non troppo sottile  le noci.
Lavorare l’uovo intero con lo zucchero  e la vaniglia almeno 15 minuti (con le fruste elettriche basteranno anche 10 minuti), fin quando non sarà ben gonfio e spumoso, quasi bianco.
Miscelare fecola e semola, quindi unirla  al composto d’uovo a cucchiaiate, delicatamente con una spatola (non usare le fruste in questa fase, si smonterebbe il composto) mescolando dall’alto in basso.
Mescolare, sempre con delicatezza, 2 terzi delle noci all’impasto.
Imburrare una teglia  piccola e versare il composto, livellare in uno strato di circa 1 centimetro e completare spolverizzando il resto delle noci.
Cuocere a 180° circa 12/15 minuti senza mai aprire il forno,  fin quando sarà dorato.
Lasciar raffreddare.
In una ciotola setacciare la ricotta (se preferite un gusto più deciso, potete usare ricotta di bufala o di pecora) e lavorarla a crema con il miele  e l’estratto di vaniglia.
Dividere la crema in due bicchieri o due coppette.
Con un tagliapasta di circonferenza appena più piccola del bicchiere o della coppetta, ricavare dal pan di Spagna due dischi (il restante pan di spagna potrete usarlo per altre preparazioni) e sistemarli sulla crema di ricotta.
Spellare i fichi e frullarli con la buccia di limone, quindi mescolarvi la noce tritata e versate delicatamente sul pan di Spagna.
Decorare i bicchieri con fettine di fico e un gheriglio di noce.
Tenere in frigo fino al momento di servire.