sabato 1 settembre 2018

Emozioni di Settembre…


E ’da un po’ di tempo che manco dal blog… ritorno dando il benvenuto a settembre, che ci regala gli ultimi giorni di un’estate già quasi autunnale, rendendo un po’ più dolce il passaggio di testimone tra le due stagioni, con un dolce al bicchiere dalla preparazione relativamente semplice.
Emozioni di Settembre’, ho voluto chiamare cosi questo dolce  con ingredienti  tra estate e autunno, come gli ultimi fichi o le noci fresche e altri ingredienti di provenienza campana, in un’insieme di sapori ed emozioni di gusto.
Una crema di ricotta, il cui sapore è accentuato dalla delicatezza del miele millefiori, un pan di spagna alla semola di grano duro Senatore Cappelli dell’Alta Irpinia e noci di Sorrento, completato da una crema di fichi del Cilento.

Ingredienti per 2 porzioni:
150 g di ricotta di fuscella
40 g di miele millefiori
2 gocce di estratto di vaniglia
Per il pan di spagna
20 g di semola Senatore Cappelli
5 g di fecola
25 g di zucchero
1 uovo
3 noci di Sorrento
Per la crema di fichi:
100 g di fichi del Cilento
1 noce di Sorrento
Buccia di un limone grattugiato
1 fico e 1 noce per la decorazione finale
Cominciamo dal pan di Spagna
Ridurre in granella non troppo sottile  le noci.
Lavorare l’uovo intero con lo zucchero  e la vaniglia almeno 15 minuti (con le fruste elettriche basteranno anche 10 minuti), fin quando non sarà ben gonfio e spumoso, quasi bianco.
Miscelare fecola e semola, quindi unirla  al composto d’uovo a cucchiaiate, delicatamente con una spatola (non usare le fruste in questa fase, si smonterebbe il composto) mescolando dall’alto in basso.
Mescolare, sempre con delicatezza, 2 terzi delle noci all’impasto.
Imburrare una teglia  piccola e versare il composto, livellare in uno strato di circa 1 centimetro e completare spolverizzando il resto delle noci.
Cuocere a 180° circa 12/15 minuti senza mai aprire il forno,  fin quando sarà dorato.
Lasciar raffreddare.
In una ciotola setacciare la ricotta (se preferite un gusto più deciso, potete usare ricotta di bufala o di pecora) e lavorarla a crema con il miele  e l’estratto di vaniglia.
Dividere la crema in due bicchieri o due coppette.
Con un tagliapasta di circonferenza appena più piccola del bicchiere o della coppetta, ricavare dal pan di Spagna due dischi (il restante pan di spagna potrete usarlo per altre preparazioni) e sistemarli sulla crema di ricotta.
Spellare i fichi e frullarli con la buccia di limone, quindi mescolarvi la noce tritata e versate delicatamente sul pan di Spagna.
Decorare i bicchieri con fettine di fico e un gheriglio di noce.
Tenere in frigo fino al momento di servire.

Nessun commento:

Posta un commento