mercoledì 18 settembre 2013

Sbriciolato di fichi

   P9081718  

Se vi piacciono i fichi, che in questi giorni sono al meglio, anche se quasi alla fine, se vi piacciono i dolci al cucchiaio dalla consistenza cremosa con un che di croccante, allora questo Sbriciolato di Fichi (che altrove si chiamerebbe crumble di fichi), è il dessert che fa per voi.

Ottimo come colazione o come merenda pomeridiana, sia tiepido che freddo, può essere fatto in una teglia grande, anche se Milady preferisce le monoporzioni.

                         OLYMPUS DIGITAL CAMERA              OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Rifatto a distanza di un paio di giorni, una volta con fichi bianchi  e l’aggiunta di un paio di cucchiaini di liquore, la seconda volta con fichi  neri bio, (grazie a Vittoria Brancaccio, di cui vi parlerò presto) il risultato è leggermente diverso, in entrambi i casi la combinazione di fichi e zucchero ha prodotto un delizioso sciroppo.

E’ buono anche  il giorno dopo, ma in questo caso perderete un po’ in croccantezza.

Per lo sbriciolato non ho usato farina, ma biscotti secchi polverizzati.

Ecco le dosi per circa 3 sbriciolati, dipende dalla grandezza delle tegliette  che usate:

50 g di burro ben freddo

60 g di biscotti secchi

30 g di zucchero di canna più un po’ per spolverizzare.

50 g di mandorle o farina di mandorle

una puntina di estratto di vaniglia

2 fichi per ogni stampino

liquore a piacere, facoltativo.

Se usate le mandorle, polverizzatele nel mixer, quindi tenete un attimo da parte.

Polverizzare anche  i biscotti secchi, prelevarne una cucchiaiata, quindi unire la farina di mandorle, il burro  e lo zucchero, azionare brevemente l’apparecchio fino ad avere le briciole.

Imburrare e spolverizzare con i biscotti tenuti da parte le tegliette.

20130908_115008   20130908_115459

Per lo sbriciolato di fichi bianchi,  sistemare uno strato di fichi che avrete sbucciato e tagliato a spicchi, uno strato leggero di briciole, un cucchiaino di liquore, ancora fichi, liquore e completare con le briciole.

20130911_192340

Per i fichi neri ho proceduto allo stesso modo, ma senza liquore e con un solo strato di fichi e briciole.

In entrambi i casi spolverizzare con lo zucchero di canna tenuto da parte.

Cottura a 200 circa 12/15 minuti, fino a doratura.

P9081724         P9122335

2 commenti:

  1. Oh mamma......una cucchiaiata subito, grazie :D

    RispondiElimina
  2. Mi piace questa ricetta tanto quanto mi piacciono i fichi, assaje assaje

    RispondiElimina