mercoledì 17 luglio 2013

I mandorlotti (biscotti alle mandorle)

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Biscotti dal gusto un po’ rustico, ma dolci e per la presenza di farina di mandorle (da qui il nome) friabili e scrocchiosi.

Buoni anche da inzuppare, si conservano nella classica scatola di latta per un bel po’.

Una ricetta “nata”dal recupero di un avanzo di farina di mandorle e un albume che c’era in frigo.

100 farina integrale

100 farina 0

50 g farina di mandorle

100 g di zucchero

30 g di burro morbido

1 albume

100 ml di latte

3 g di ammoniaca

mandorle per decorare

Miscelare le  tre farine, fare la classica fontana, unire il burro morbido, l’albume e il latte in cui avrete sciolto l’ammoniaca.

20130623_200543   20130623_195053

Fare la classica frolla, ricavare i biscotti, decorare con una mandorla e sistemare sulla placca rivestita con carta forno.

Cuocere 12/15 minuti, sfornare e lasciar raffreddare.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA            OLYMPUS DIGITAL CAMERA

6 commenti:

  1. Dolci per me niet - nisba - no ciaoooo buona giornata

    RispondiElimina
  2. Che buon recupero! Ricordo dei biscotti simili che faceva mia nonna, ma non ne ho mai avuto la ricetta, però ricordo che anche lei usava l'ammoniaca. Che sapore che avevano! Questi mi sembrano molto simili ... Io intanto segno, saranno sicuramente deliziosi :)

    RispondiElimina
  3. Ma perché non resisto davanti ad un biscottino? Troppo buoni, tutti croccantini.....

    RispondiElimina
  4. Questi biscotti rustici mi garbano proprio tanto, hanno il profumo delle cose buone di una volta

    RispondiElimina
  5. ils sont à croquer je t'en piquerai un ou deux vraiment un régal
    bonne soirée

    RispondiElimina
  6. fantastica idea!!!! ho sempre delle mandorle e degli albumi!!!!! mi sono gia aggiunta ai tuoi sostenitori!!! bravissima!!!

    RispondiElimina