mercoledì 27 febbraio 2013

Crostatine di ricotta e gocce di cioccolato 2 varianti

562994_10200561718548440_425834697_n

 

Per la sua prima ricetta su Maison Milady, Antonella Orsini ha scelto delle semplici ma deliziose crostatine alla ricotta,in due versioni: la prima adatta anche come dolcetto da portarsi dietro in ufficio, la seconda come elegante dessert!

La pasta frolla è quella  dello Chef Bacioterracino.

Ecco gli ingredienti:

Farina 00  500 gr
burro  200 gr.
zucchero a velo 200 gr.
3 uova intere
un pizzico di sale,

1 di lievito in polvere,

vaniglina

Ripieno:

Ricotta setacciata 400 gr.
zucchero a velo  100 gr.
Cannella a piacere
Gocce di cioccolato a piacere
Grand Marnier 1 cucchiaio
Preparate la pasta frolla e con uno stampino a misura, ritagliate dei dischetti che vadano nelle formine, imburrate e infarinate.

Lavorate la ricotta con lo zucchero al velo fino a renderla ben cremosa, unire la cannella, le gocce di cioccolato e il liquore, amalgamando il tutto.

484951_10200561723828572_1428955753_n

Mettete la pasta nelle formine, bucherellate il fondo con una forchetta e riempite con il ripieno di ricotta preparato.

10950_10200561721308509_833606904_n
Decorate con striscette di frolla ed infornate a 180° per 20 minuti, controllando la doratura.


2 Variante, in coppa
Con la pasta frolla avanzata, fate dei biscotti con stampino dentellato.

45836_10200561722668543_1255254160_nCuoceteli in forno a 180° per 10/12 minuti. Controllate che non brucino sul fondo.
Prendete una coppa tipo martini , con un cucchiaio sistemate il ripieno di ricotta , cannella, zucchero e gocce di cioccolato nel bicchiere, senza cuocerlo.
Guarnite con un biscotto tagliato a metà.
Cospargete di zucchero a velo.

(Antonella Orsini)

5722_10200561717748420_1500505149_n

12 commenti:

  1. Fatemi sapere se vi piacciono...
    Io cerco sempre di non mangiarmi il ripieno, troppo buono!
    Ciao ragazze, la prossima ricetta qualcosa di salato. :-)))))

    RispondiElimina
  2. La seconda versione è meravigliosa :)
    Non che disdegni la prima versione: adoro le mini crostatine e le faccio spesso, ma la seconda è una gran bell'idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, bello scambiarsi idee golose!!! :-)

      Elimina
  3. Ecco, sono una meglio dell'altra eppure la coppa mi dice qualcosa in più ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' anche meglio quando hai molte persone, tieni i bicchieri in frigo e poi aggiungi il biscotto poco prima..;-)

      Elimina
  4. Il bicchiere è molto stiloso...fa chic!
    C'è un po di questa moda al bicchiere però preferisco solo le cose dolci, non mi piacciono le insalate e tanto meno la pasta...

    Prossimamente pubblico la Sacher destrutturata al bicchiere, più facile e anche più golosa alla vista!!!!

    RispondiElimina
  5. Complimenti Antonella, trovo golosissime entrambe le versioni!

    RispondiElimina
  6. Queste crostatine mi piacciono proprio tanto...la seconda versione è davvero molto originale e di sicuro effetto!complimenti!!!

    RispondiElimina
  7. Questa variante in coppa è fantastica...La posso salvare trale ricette da provare? Salutoni!!!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao ,sono passata ad invitarti al mio primo contest "A tutta panna".Mi piacerebbe se tu partecipassi:http://fragole-e-panna.blogspot.it/2013/03/il-mio-primo-contest-tutta-panna.html
    Ti aspetto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vado a leggerti...Grazie Licia, vado a vedere cosa posso pasticciare :-)

      Elimina