sabato 6 ottobre 2012

Cestini alla frutta secca

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Ecco dei dolcetti piuttosto particolari, ma veramente deliziosi, sostanziosi e piacevolmente croccanti.
La ricetta l’ho vista nel blog di Fimére, una mia lettrice fissa, data la semplicità mi è subito piaciuta e l’ho rifatta, con qualche modifica.
Ho dimezzato le dosi, e sostituito le noci che non avevo in casa con arachidi e noci brasiliane.
A voi, quindi la “mia”ricetta:
25 g di pistacchi Dry fruit
25 g di mandorle Dry fruit
25 g di nocciole (ne ho di …Giffoni!)
25 g di arachidi sgusciate Life
25 g di noci brasiliane Life
1 albume
burro fuso
miele
1 foglio di pasta phillo
50 g di zucchero eridania
1 pizzico di sale
Tritare grossolanamente la frutta secca.
Montare a neve l’albume col sale, quindi unire lo zucchero e mescolare il tutto delicatamente alla frutta, tenere da parte.
20120826_144232
Prendere la pasta phillo, ricavare dei quadrati, dividere i fogli e spennellare una parte con burro fuso, quindi sovrapporre un altro foglio ma con gli angoli sfalsati rispetto a quello sottostante, in questo modo: (la foto è tratta da: Aux delices gourmets)
Documents
Quindi sistemate delicatamente i fogli negli stampini e riempiteli con il composto di frutta secca.
Cuocere a 180° circa 15 minuti, finché non sono dorati.
Una volta sfornati lasciar raffreddare e irrorare i dolcetti col miele fuso.
20120826_152924
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
P8262580

Nessun commento:

Posta un commento