giovedì 1 settembre 2011

confettura di nashi, cioccolato e vaniglia


1 kg netto di nashi
150 g di cioccolato fondente al 70%
500 g di zucchero
3 baccelli di vaniglia
o un cucchiaino di estratto di vaniglia
succo di limone
mezza busta di pectina 2:1
metodo 1
Pulire e tagliare a pezzetti molto piccolo i nashi, mettendo tutto in una pentola in misura proporzionale, io uso una di acciaio col fondo spesso.
Se non piace una confettura in cui si sentono i pezzetti di frutta passare al passaverdure, resistete all'idea di usare il frullatore a immersione, impedirebbe alla frutta di gelificare!
Mettere  insieme alla frutta lo zucchero e la pectina e  mescolare, unire la polpa dei baccelli di vaniglia. (I baccelli raschiati, ricordate di non buttarli, ma metteteli....nel barattolo e cosi ne approfittate anche per agitarlo!), lasciar macerare per un'oretta, giusto il tempo di portare la vostra piccola amica per la terapia...
Per curarla, inutile dirlo, avete dovuto scegliere tra due opzioni: o rinunciare alle ferie, o non andare in vacanza.
E sappiamo già la risposta...
Tornate che siete a casa, avrete preparato i barattolini e relativi coperchi lavati, sterilizzati in forno e spruzzati di alcool da liquori, come già spiegato qui.
Portate a ebollizione a fuoco vivo la frutta mescolando, per un paio di minuti e unite il succo di limone.

Fate la prova piattino, ossia, mettete un cucchiaino di confettura bollente su un piattino, e fate raffreddare. Se non scivola via, è pronta.
E' il momento di mettere il cioccolato tagliato a pezzetti, mescolare bene fino a scioglere tutto e riportare a ebollizione per amalgamare bene,
quando il cioccolato è ben sciolto, dev'essere un composto di colore scuro più uniforme, di come si vede in foto, fatta un momento prima del dovuto, togliete dal fuoco e invasate velocemente, chiudendo i barattolini e mettendoli sottosopra fino a che siano freddi. con questo caldo, almeno un giorno...
Metodo 2
se non preferite usare la pectina, ovviamente aggiungete solo lo zucchero, aumentate il succo di limone, mettendone la quantità di uno intero.
Quando il cioccolato è ben sciolto, spegnete, mescolate, coprite e lasciate riposare una notte.
Dopodichè si riporta tutto a ebollizione pochi minuti , mescolando e s'invasa.

qui vedete i barattolini anche dei confettura di nashi (semplice), di cui vi parlo nel post che seguirà

Nessun commento:

Posta un commento