sabato 6 agosto 2011

metti una sera a cena...all'improvviso....

Metti che mentre sei in ufficio ti squilla il cellulare, e non conosci il numero.... che fai, non rispondi???????????
Certo che si, e dall'altro lato, una voce conosciuta....
"Milady?????"
"Nonna Papera carissima"....e giù "blablablablablablablabla." 
Ok Va bene cosi allora...ah, un ultima cosa...stasera siamo a casa di Grace a cena, che fa ti unisci a noi?????????"
Istantanemente partono le elucubrazioni mentali della zitella acida che alberga in te...Si farà tardi? Quanti saremmo? Cosa si mangia? Si porta ognuno qualcosa? E le zanzare??: 
"Di', caruccia" replica invece la single d'assalto che pure alberga in te, "vorrai mica rifiutare? Invito a cena  tra amiche, a bordo piscina.... E' vero che Marte in contrapposizione ti rende un po' permalosa e polemica,  e che Mercurio è disarmonico, ma Venere e Urano in trigono sono dalla tua parte... E poi non esci da almeno una settimana..."
"Certo che NO...SISISIvengovengo!....ok, ciao, a stasera"
Finito di lavorare, prendi la strada del centro commerciale, mi serve questo e questo e quello...no, quei limoni no, arrivano dall'argentina, altro che freschezza e qualità... fatto, via a casa a elaborare...
 
Et  voilà....L'idea è venuta sfogliando il numero di Alice in edicola questo mese, guardando uno sformato di patate.... Mica vorrai portare uno sformato di volgari patate?????????  Nononono' mignon. Pas bon, n'est pas elegant... No, non è per niente elegante...Allora voici pour vous, ecco a voi....
Flan aux pommes de terre au poivre rose....
(ovvero, sformatini di patate al pepe rosa)
 x 4 flan
600 g di patate bollite
1 limone di sorrento o quanto meno italiano se non avete un giardino vostro,
pepe rosa macinato al momento
sale
2 scatolette di tonno all'olio o se preferite al naturale,
1 piccola cipolla di tropea
prezzemolo tritato al momento
Si fanno bollire le patate e si schiacciano in una ciotola di capienza adatta.
Si aggiunge il pepe rosa, il prezzemolo, il succo di mezzo limone e un pò di scorza grattugiata, sale quanto basta e si mescola bene tutto.
A parte si sbriciola il tonno, si aggiunge la cipolla tritata sottile, si dà una mescolata, se usate tonno al naturale aggiungete un filo d'olio.
Foderate degli stampini da mini plumcacke o semisferici con pellicola alimentare, formate uno strato uniforme di patate sul fondo e intorno di circa 1 cm, e al centro riempite con una cucchiaiata di tonno pressando bene, coprite con altre patate, e livellate.
Chiudete con un'altro strato di composto di patate, e pressate bene. Completate tutti i flan e mandate in frigo almeno un paio d'ore.
Va bene, il piatto forte è pronto.
E come stuzzichino in attesa della pappa?
Questi  rouleaux avec le beurre maître d'hôtel
(ossia rotolini al burro maître d'hôtel)
servono:
50 g di burro 
prezzemolo
succo di limone
sale
2 fette di pan carrè da tramezzini, (quello lungo)
olive farcite
Si tira fuori il burro con un certo anticipo, in modo da poter essere lavorato facilmente con una spatola, si aggiunge un ciuffo abbondante di prezzemolo tritato, un cucchiaino di succo di limone e il sale e si amalgama bene. Fatto!
stendere un foglio di pellicola sul piano di lavoro, si poggia sopra una fetta di pan carrè, si spalma di burro, si sistemano sul bordo le olive ben sgocciolate.

Ora con un minimo di pazienza e attenzione con l'aiuto della pellicola si arrotola strettamente il pane, e si chiude bene la pellicola. Si fa lo stesso con l'altra fetta e si mettono i rolinini in frigo, fino al momento di servire, almeno un paio d'ore,più saranno freddi, meglio li taglierete poi.
E pure questi sono pronti.
Mò ci vorrebbe anche qualcosa di dolce, non sò se Grace ci ha pensato... Una torta, forse è troppo. Le Paste? no... Eureka!!!! Voici...
Verres de ricotta crémeuse avec friable de biscuit à la noisette et noir trèfle cerises
(bicchierini con cremoso di ricotta, biscotto friabile alla nocciola e quadrifoglio all'amarena)., e per questi, Milady ha usato:
per il fondo, le briciole di biscotto friabile alla nocciola della torta di Milady.
100 g di ricotta fresca di cestino (o romana)
50 g di yogurt dolce bianco
30 - 40 g di gocce di cioccolato fondente
60 g di zucchero al velo
1 foglietto di gelatina
1 cucchiaio di latte
30 ml di sciroppo di amarena,
15 ml d'acqua, 1 foglietto di gelatina.
Procediamo....
Mettere a bagno il primo foglio di gelatina.
Lavorare ricotta, yogurt e zucchero, amalgamare bene e unire le gocce di cioccolato.
Sciogliere la gelatina col cucchiaio di latte, unire un cucchiaio di cremoso di ricotta e quindi unire tutto al resto del cremoso (e non viceversa, attenzione).
Mettere sul fondo dei bicchierini scelti un cucchiaino abbondante di briciole di biscotto,
coprire col cremoso quasi fino all'orlo e mettere in frigo un paio d'ore o in freezer.
Milady ha messo direttamente nel contenitore con cui poi sono stati trasportati.
Per i quadrifogli di amarena, ammollare il secondo foglio di gelatina, scioglierlo con l'acqua, aggiungere lo sciroppo di amarena, colare negli stampini e mettere in freezer fino all'uso, ma almeno un paio d'ore.
E, come se non bastasse aggiungo....
crêpes farcies de pêche à la lavande
(crêpes farcite con pesche alla lavanda)
Per le crepes:
250 g di farina 00
5oo ml di latte
3 cucchiai di zucchero
3 uova 
3 cucchiai di burro fuso
sale
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia o mezza bacca di vaniglia
si diluisce la farina col latte, si aggiungono le uova poi lo zucchero, il burro, il sale e la vaniglia, si lavora fino ad ottenere una pastella omogenea e si lascia riposare un'ora.
Si scalda una padella antiaderente (in realtà si usa una padella adatta, ma volendole più grandi ho usato una padella appunto più grande),si unge appena di burro si versa poco meno di un mestolo di pastella e si fa roteare per spanderla, formando la crespella,
appena i bordi sono secchi, senza fare troppo gli schizzinosi si prende con le mani e si gira, lasciando cuocere ancora 30 secondi circa.
si continua così per tutte le altre. sistemandole via via su un piatto o direttamente in un contenitore adatto al trasporto.


Per le pesche...un pò di pazienza, e ci sarà un apposito post a breve!!!
Bene, è tutto pronto e in frigo, ora si va a comprare il pane per Maman e il Pargolo, se no per cena non ne hanno.
Poi una doccia e ... Pronta per uscire.... Che splendore!!!
Sistemare tutto in una borsa termica e partite.
Al momento di servire, tagliate i rotolini a fettine sistemando sul piatto di portata, poi sformate i timballini, sistemando anch'essi sul piatto di portata,



e ora,tra una chiacchiera e un inciucio, godetevi anche le pietanze che pure Grace ha preparato.
La fresca insalatona di riso al curry, per esempio...

al momento del dessert,  farcite le crepes con le pesche,
piegatele a triangolo, e spolverizzate semplicemente di zucchero a velo

tirate fuori i bicchierini dal frigo, sformate su ognuno un quadrifoglio di gelatina e prendete subito la vostra porzione, prima che le altre la mangino oltre la loro...
Belli vero??????? se son buoni???????? guardate qui di seguito...
l'espressione di Nonna Papera la dice lunga....
 Mò non disturbate oltre e fatemi finire....
Ecco Grace mentre assaggia la crepes....
ed ora godetevi il fresco della serata, e la pace del momento, magari sorseggiando il prosecco rifrescato in questo esclusivo cestello,

 e sotto l'attenta sorveglianza di...Rosina!!!







5 commenti:

  1. Ciao, Milady! visito spesso il tuo blog, mi piacciono molto le tue ricette ma soprattutto il modo in cui le proponi...non dai lezioni di cucina ma consigli, spunti, idee...il tutto arricchito con le tue sensazioni personali (come hai fatto proprio in questo ultimo caso con "metti una sera a cena...all'improvviso....")...molto carino, complimeti!! Mau

    RispondiElimina
  2. lezioni io??????? no no....non sono cosi brava, ma hai centrato in pieno lo spirito con cui scrivo... gazie per i complimenti e per le visite

    RispondiElimina
  3. good,good,very very good||||
    Grace

    RispondiElimina
  4. ehiiiii ma io non volevo comparire.......volevo solo mangiareeeeeeeeee. comunque a parte le cose buone e buonissime che abbiamo mangiato, abbiamo trascorso una bella e allegra serata.
    baci

    RispondiElimina
  5. A Grace: thank you!
    a Laura: comparire? e dove? C'é solo Nonna Papera.....

    RispondiElimina