domenica 1 dicembre 2013

torta con prugne secche

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Era da un po’ che mancavo con le ricette, ma gli eventi che si susseguono, insieme a problemini vari, tolgono tempo alla preparazione di dolci.

Tuttavia in questo pomeriggio di domenica tardo-autunnale, non ho potuto fare a meno di armarmi di … cucchiarella e andare di olio di gomito, lasciando le fruste elettriche a  riposo.

Ancora poca confidenza col nuovo forno midi, ma cominciamo piano piano a conoscerci.

Così ecco questa torta arricchita con alcune prugne secche che dormivano in dispensa da un po’: naturalmente potete usare anche  altri tipi di frutta secca oppure eliminarla completamente.

Vi consiglio inoltre:

1) di cuocerla in uno stampo da ciambella, per una cottura più uniforme.

2)  non confondere lo spray per stirare le camice con lo spray per le teglie come ha fatto Milady (sono entrambi nel mobile sotto il lavello, in cucina)

3) nel setacciare la farina, è preferibile evitare di infarinare anche telecomando tv e telefonino… Mi rotolo per terra dalle risate

Classica  da colazione, ma buonissima anche come… cena, accompagnata da una tazza di latte!

Ecco gli ingredienti:

500 g di farina 00

250 g di zucchero

150 g di burro morbido

4 uova

150 ml di latte a temperatura ambiente.

sale

8 g di lievito in polvere

6/7 prugne secche spezzettate, o anche qualcuna in più se ce l’avete

Setacciare farina e lievito.

Lavorare a spuma il burro con lo zucchero, quindi unire le uova, una alla volta.

20131201_154753

Incorporare la farina e il sale, alternando con il latte, quando il composto è omogeneo e senza grumi unire le prugne e incorporarle.

Versare nello stampo unto e cuocere a 170° per circa 40 minuti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA            OLYMPUS DIGITAL CAMERA

2 commenti:

  1. Che ridere...non dirmi che hai confuso davvero gli spray :D
    Mi piace molto con le prugne secche all'interno, colazione, merenda o cena a me va benissimo.
    Buona settimana

    RispondiElimina
  2. Con le prugne secche non l'ho mai provata ma devo dire che la ricetta mi intriga molto :D

    RispondiElimina