lunedì 8 ottobre 2012

La torta di Mele

PA023745
La torta di mele, un classico sempre gradito, che oggi abbiamo prodotto a gentile (o quasi) richiesta di Maman.
Per questa versione, molto semplice e di sicura riuscita, ci siamo affidati a una ricetta tratta dal libro “Delizie degli orti di Napoli – frutta, verdure e prodotti tipici, tra storia, leggende e tante ricette antiche e moderne” della scrittrice Lejla Mancusi Sorrentino, prestigiosa esponente dell’Accademia Italiana della Cucina, colta e attenta ricercatrice di ricette d’epoca, aneddoti e riferimenti letterari della gastronomia tradizionale napoletana e non solo.
OLYMPUS DIGITAL CAMERANella biblioteca di Milady ci sono anche altri libri di questa scrittrice che vi consiglio e che affascina  per il suo modo di scrivere semplice e scorrevole, comprensibile a tutti e per la classe e l'eleganza innate.
Credo proprio che in futuro vi darò qualche altra ricetta di Leila.
Ma veniamo alla torta di mele, che vi riporto direttamente dal libro:
200 g burro
300 g zucchero
4 uova
300 g di farina
1 bustina di lievito in polvere
buccia grattugiata  di 1 limone(per me 1 cucchiaino di aroma al limone
800 mele (ne avevo in casa circa la metà e sono andate benissimo)
sale
Lavorare a crema burro e zucchero, quindi unire i tuorli uno alla volta.
Setacciare farina e lievito e unire alla crema d’uova, unire l’aroma al limone o la  scorza di limone, aggiungendo anche il sale, quindi unire con delicatezza gli albumi.
Sistemare il composto nella teglia imburrata e infarinata (la mia era da 28), quindi mettere in piedi, come bastoncini, le mele sbucciate e ridotte a spicchi sottili.
20121002_190902  20121002_192155
Resteranno scoperti a metà, ma cuocendo la pasta li ingloberà completamente.
Cuocere a 180 ,  circa 45 minuti, la ricetta dice circa 1 ora, finché sia dorata,
Servire tiepida spolverata con zucchero a velo, ma è ottima anche fredda: accompagnerà la merenda pomeridiana o la colazione col caffelatte, o il dopocena, magari inzuppata nel vino…
OLYMPUS DIGITAL CAMERA           OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA           20121002_211536OLYMPUS DIGITAL CAMERA

15 commenti:

  1. ma quanto sono buone le torte di mele. Mi segno la ricetta perchè svegliarsi e fare colazione con una bella fetta di questa torta è il massimo!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. Di torte di mele ce ne sono tante, ma questa la vedo per la prima volta, interessante la tecnica di mettere le mele a mo' di "patatine fritte", invece di fare gli strati orizzontali vengono in verticale, bellissimo!

    RispondiElimina
  3. La torta di mele...sempre uguale, sempre diversa; un dolce che non stanca proprio mai, Da provare anche questa versione.

    RispondiElimina
  4. Questa torta profuma di cibi buoni e semplici di una volta. Non conoscevo quella scrittrice, grazie per averne parlato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti, i semplici sapori della tradizione... e Lejla è eccezionale!

      Elimina
  5. Mi piace molto l'idea delle mele in piedi! Adoro la torta di mele in tutte le sue innumerevoli versioni e ricette che la cucina italiana ci offre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, simpatica variante le mele in piedi!

      Elimina
  6. Quel fabuleux dessert:) Bon mardi!!xxx

    RispondiElimina