martedì 21 febbraio 2012

lasagna bianca con coriandoli di verdure

Foto2280

Questa lasagna potrebbe chiamarsi altresì Lasagna Arlecchino, considerati i suoi colori e la sua preparazione nel giorno di Carnevale, al posto della classica lasagna in rosso.

E’ comunque una versione di lasagna piuttosto leggera adatta ovviamente tutto l’anno.

 

Per realizzare questa ricetta ho usato parte di pasta fresca fatta in casa (il resto è finito in tagliatelle!).

A parte le dosi della pasta, tutte le altre sono riferite a una porzione, preparata direttamente nel tegamino in cui poi si consuma.

Vi occorrono,

3/4 sfoglie di lasagna,

150 g di verdure per minestrone, senza legumi

besciamella (o salsa simile)

circa 60 g di provola affumicata a pezzetti

poche polpettine piccole piccole!

 

Per la pasta:

200 g di farina Petra 1

100 g di farina di semola rimacinata, (il tipo più sottile, specifico per pasta)

Impastare tutto come d’abitudine, lavorando bene almeno una decina di minuti, quindi lasciar riposare una mezz’oretta coperto da un tovagliolo.

Si tira la sfoglia piuttosto sottile e si ricavano lasagne o tagliatelle, che si lasceranno asciugare un po'.

Volendo si preparano il giorno prima, prolungando poi un po' il tempo di cottura.

 

per la salsa tipo besciamella

250 ml di latte scremato

40 g di farina

20 g di parmigiano

noce moscata

2 cucchiaini di burro

Si diluisce la farina col latte, si unisce il parmigiano, stemperando bene, la noce moscata e si porta a cottura mescolando sempre.

Alla fine si uniscono i 2 cucchiaini di burro e si fanno sciogliere.

Anche questa si prepara tranquillamente il giorno prima e si conserva al fresco.

E molto simile alla besciamella classica, ma si usa latte scremato e pochissimo burro. Con questa dose ve ne avanzerà un po’

 

Per i coriandoli di verdure

circa 15O g di verdure surgelate per minestrone, (senza legumi)

Si fanno stufare direttamente surgelate, in una padellina proporzionata, con l’aggiunta di pochissimo olio, e il classico pizzico di sale, o se preferite una minima parte di dado sbriciolato,portando a cottura, circa 15 minuti.

una volta pronti tutti gli ingredienti, si procede come per le normali lasagne: intanto si lessano le sfoglie in acqua salata a cui è stato aggiunto un cucchiaio d’olio e si scolano, mettendole poi su un canovaccio pulito.

Foto2271 Foto2277

Si mette sul fondo del tegamino leggermente imburrato un po' di salsa, si sistema la prima sfoglia e la farcia: le polpettine, i coriandoli di verdure, poca provola a pezzettini e un po' di besciamella.

 Foto2278Foto2279

Quindi si prosegue con gli strati, almeno 3 , sull’ultimo strato le verdure si mettono sulla besciamella per evidenziarne poi il colore, si fa uno spolvero finale con un po’ di parmigiano e pangrattato e via in forno a gratinare una decina di minuti a 200°

Gustarla tiepida, dopo qualche minuto di riposo.

 Foto2282Foto2281

5 commenti:

  1. Bella versione di lasagna, carinissima l'idea dei coriandoli di verdure. Ti giriamo il premio Cake Blog di Qualità, spero ti faccia piacere. Ciao, un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Grazia, per il premio. Devo ancora ritirare quello di Muffin, prima o poi mi decido!

      Elimina
  2. Ciaooooooooo ti ho assegnato il premio virtuale CAKE BLOGGER DI QUALITA’ spero ti farà piacere! vai sul mio blog e leggi le spiegazioni e tanti complimenti! Luna^-^

    RispondiElimina
  3. Adoro le lasagne. Mi piace pure la tua variante con i coriandoli di verdura. Brava Milady!!

    RispondiElimina