lunedì 30 gennaio 2012

il pan brioche senza impasto

P1300541

Chi segue Maison Milady sa già che NOI abbiamo grande  passione per brioche e pan brioche in genere, la ricetta che segue è stata trovata girovagando in rete nel blog fragola e limone.

a  NOI, è  piaciuta subito per il fatto che è di una comodità estrema, non dovendo fare lunghi impasti, tuttavia l’abbiamo lievemente modificata, usando una parte di farina integrale e diminuendo lievemente la dose prevista di burro.

In più, avendo tanto lievito madre, abbiamo usato quello e ci siamo comunque avvalse dell’aiuto del mixer, giusto per sciogliere bene il lievito madre, quindi il procedimento indicato, è quello con il lievito madre,

C’è stato qualche inconveniente, nel senso che l’impasto non voleva saperne di lievitare.

Ma poi…

Ecco quindi la ricetta  in versione Milady

200 g farina Petra 1

50 farina integrale Petra 9
75 gr di burro fuso a temperatura ambiente
75 gr di acqua a tiepida
2 uova medie a temperatura ambiente
50 gr di miele
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 cucchiaino scarso di sale

100 g di lievito madre

mettere nel mixer il lievito madre e l’acqua tiepida e far andare il mixer pochi secondi, per sciogliere il lievito.
In una ciotola mescolare uova, burro fuso, miele ed aggiungetela al composto col lievito, lavorare brevemente per amalgamare,  quindi mescolare le due farine, metterle nel mixer e lavorare finché diventi tutto omogeneo, 1 o 2 minuti.
Otterrete un impasto molto morbidoFoto2113


che  lascerete a temperatura ambiente per 2 ore, NOI abbiamo lasciato nel mixer chiuso, poi trasferito tutto in un contenitore ermetico e spedito in frigo: a questo punto potete lasciare l'impasto lì dalle 24 h fino a 5 giorni: se sbucano impegni improvvisi, state tranquilli, l’impasto sarà salvo.
Ma  l’impazienza ha vinto,  e NOI, abbiamo ripreso l’impasto dopo 24 ore, in pratica, nel tardo pomeriggio, e spolverando il piano di lavoro con un velo di farina, abbiamo steso l’impasto con le mani in un rettangolo, quindi l’abbiamo arrotolato e sistemato nello stampo da plum-cake lungo circa 26 cm, imburrato.

Foto2133 Foto2134
Avendo usato lievito madre, i tempi previsti per la lievitazione erano già in partenza superiori alle 2 ore, quindi è stato lasciato nel forno spento tutta la notte. Solo che l’indomani mattina era allo stesso identico punto di partenza,  E Mòòòò?????????

Visto che era già in forno, abbiamo comunque acceso  a180° e aspettato la cottura…  per circa 30 minuti. Strano ma vero….in cottura è lievitato!!!

Non chiedete cos’è successo, perché Milady non saprebbe rispondervi, anzi, se qualcuno sapesse svelare l’arcano…

Fatto sta, che è venuto fuori un bel pan brioche semi integrale, ben lievitato, morbido e gradevole con la marmellata ma anche da solo…

La colazione è salva!

Ripeteremo comunque la ricetta, sperando  in una giusta lievitazione preliminare e staremo a vedere!!!

P1300540 P1300542

11 commenti:

  1. Ciao Maria sicuramente quando andrò a casa lo proverò !!!!
    Un abbraccio Nicola

    RispondiElimina
  2. Il risultato è ottimo. Io però non ho lievito madre, con quanto lievito di birra posso sostituirlo? :)

    RispondiElimina
  3. daniela: 3 g liofilizzato, in questo casto mescolato alla farina, o 10 fresco, sciolto nell'acqua a temperatura ambiente

    RispondiElimina
  4. Nicola: puoi anche non aspettare, è cosi sempliche che poui farlo anche abordo!

    RispondiElimina
  5. Scusa non ho capito quanto lievito madre occorre. grazie Anna

    RispondiElimina
  6. Anna, ne ho usato 100 grammi...

    RispondiElimina
  7. Eppure guardando le foto, gli alveoli tipici di una giusta lievitazione si vedono! Complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Muffin:infatti...quandolo ripeterò, capiremo se è stata fortuna o cos'altro... :)

    RispondiElimina
  9. ha un aspetto molto invitante, grazie per essere passata da noi, ci uniamo ai tuoi lettori

    RispondiElimina
  10. ciao sono simonetta di impastachetipassa ora provo ha farlo con 50 grammi di farina multicereali

    RispondiElimina