venerdì 26 agosto 2011

gnocchi di pane secco

Alzi la mano chi non si trova spesso con tanto pane duro.
Almeno a Maison Milady è cosi, visto che si preferisce non buttarlo, ma seccarlo.
Poi si grattugia e si usa di conseguenza, o s'inzuppa con l'acqua e si consuma in abbinata a insalate estive o come ripieno per peperoni...
Stavolta a Milady è venuto il guizzo di farne...Gnocchi, che sono, per altro, una delle sue passioni..
Le dosi, un pò a occhio, dipende da quanto pane avete, quindi:
circa mezzo chilo di pane secco, spezzettato
latte per bagnare il pane,
1uovo
1 pugno di parmigiano grattugiato
noce moscata
farina qb
dadini di mozzarella
Niente sale perchè il formaggio e il pane ne hanno già di loro, ma se vi manca un pò di sale in zucca, aggiungete quello che credete necessario!
Si strizza il pane una volta inzuppato, si unisce l'uovo, il formaggio grattugiato, che per Milady era Provolone del Monaco, una grattatina di noce moscata, e farina quanto basta a rendere l'impasto lavorabile, circa un pugno o poco più.
Notare nell'angolino in basso a dx la grattugina mignon di Milady....
Lavorare l'impasto come per le polpette, quando è ben amalgamato formare gli gnocchi, mettendo dentro un pezzettino di mozzarella, e richiudere bene.
Una volta formati tutti gli gnocchi, fate bollire pochi minuti e scolare,
Condire con fiocchetti di burro e ancora un pò di formaggio.
Credo vada bene anche un sughetto con pomodoro fresco e basilico, che forse li rende più adatto al  caldo momento che stiamo vivendo.
Un appunto: a Milady più che gnocchi, son venute fuori quasi delle polpette.

Considerando che il tutto ha richiesto più o meno 20 minuti, mentre in cucina c'erano oltre 35 gradi, nonostante la finestra aperta e il ventilatore in funzione ed era già ora di pranzo, circa le 13!
Quindi, semmai, li farete con un tantino più di calma e un pò più piccoli e garbatelli.
Ma poi quando li fate, lasciate un commento e dite come sono venuti e se son piaciuti.
Col piatto che vedete, considerate le dimensione degli "gnocchi"sono stati sfamati anche Maman e il Pargolo, che hanno gradito alquanto...









Nessun commento:

Posta un commento