lunedì 13 giugno 2011

zucchine dall'antipasto al dolce 5) il Pan Zucchillo

per concludere la serie (quasi infinita) di preparazioni con le zucchine del famoso omaggio, non poteva mancare anche un dolce... se si può fare con le carote, mi son detta, provo pure con le zucchine...ma come lo chiamo???  mumble mumble....ecco che è nato...
Il Pan Zucchillo
 queste le dosi che ho usato:
250 g zucchine
300 zucchero
450 farina
60 g olio di semi
6 uova
100 g mandorle
50g noci
un pizzico di sale
1/2 bustina di lievito in polvere

grattugiare le zucchine a fiammifero e asciugarle bene strizzandole in un canovaccio pulito
tritare le mandorle e le noci
montare a spuma le uova con lo zucchero, il composto deve essere bianco e "scrivere", unire poi le zucchine, le mandorle e le noci,la farina setacciata col lievito e mescolare bene

 mettere negli stampi imburrati e cuocere a 180° gradi per circa 30 minuti.
Con le dosi date ne potete fare 2 in stampi da plum cake o uno grande e altri piccoli come ho fatto io, cosi potete scarrozzarveli in ufficio al posto delle merendine. Il gusto è abbastanza neutro, nel senso che le zucchine non si sentono molto, se credete, aggiungete ancora un pò di zucchero.
Ne ho fatto anche una versione con gocce di cioccolato fondente aggiunte all'impasto, destinata ai miei nipotozzi. Il loro commento all'assaggio è stato: "Torta paradisiaca...abbiamo la zia più dolce di tutti"....
eccone uno dei piccoli in sezione...
Un appunto. A me non piace molto il lievito in polvere industriale, per via del retrogusto che lascia anche se usato in dosi minori, quindi uso un composto fatto da 2 parti di cremore tartaro, con una parte di bicarbonato di sodio e metà di amido e setaccio tutto insieme: ad esempio, 2 cucchiaini di cremore, 1 di bicarbonato di sodio, 1/2 di amido e setaccio, conservo in un barattolino di vetro ben chiuso.
Per questo dolce ho usato un cucchiaino abbondante setacciato con la farina. Abbiate l'accortenza d'infornare subito, se lo usate per biscotti, honotato che lievitano bene comunque anche se l'attesa tra un'infornata e l'altra è più lungo
Non essendo vanigliato può essere usato anche con impasti o pastelle salate.
Come ho detto all'inizio, finisco qui le ricette di questa "serie" con le zucchine...  mi sono quasi uscite dalle orecchie!!!
Chiudo quindi con una citazione: Come scrisse il Cavalcanti (modestina...  :D ) alla fine del suo libro...
"E' fernuto pe' Grazia de Dio"

Nessun commento:

Posta un commento