sabato 18 febbraio 2017

La cucina Emiliana di Stefano Caffarri a Casa Lerario

PicMonkey CollageAll’agriturismo Casa Lerario di Melizzano, nel cuore del Sannio ai piedi  del Taburno ritornano gli appuntamenti con i pranzi del sabato organizzati da Laura Gambacorta e Giampiero Prozzo.
DSC_1059 DSC_1060
Il via ai nuovi appuntamenti, il 4 febbraio scorso, con i sapori sostanziosi e saporiti della ricca cucina emiliana, che hanno avuto ottimo interprete in  Stefano Caffarri, direttore delle Iniziative Speciali de Il Cucchiaio d’Argento, casa editrice dell’omonimo e celebre ricettario.PicMonkey Collage1Salumi prodotti da Casa Lerario e Gnocco fritto al farro a volontà sono stati  il ricco inizio di un pranzo in cui di tutte le portate è stato fatto il bis e anche il tris,  che ha trovato tutti d’accordo sulla qualità e sui sapori.
DSC_1076  DSC_1079
A seguire l’Erbazzone, una tipica torta salata reggiana con pasta di grano saraceno e ripieno di verdure,  cosparsa da pezzettini di lardo.
DSC_1116  DSC_1119
Pasta rigorosamente fatta e tirata a mano per deliziosi i Tortelli di zucca con fave di cacao
DSC_1139 DSC_1143
Sapori insoliti per il Cotechino (che si differenzia dallo zampone per l’involucro, che nel cotechino è un budello) con zabaione all’aceto balsamico tradizionale: il balsamico non si può definire tale se non invecchiato almeno 12 anni in botti di legni diversi. Un tempo era prodotto ad esclusivo uso dei ricchi, che lo davano in dote alle figlie per il loro matrimonio.
DSC_1181 DSC_1055
Il Belsone, un dolce secco di origini contadine, accompagnato con un passito in cui è stato inzuppato  ha chiuso questo viaggio tra i sapori emiliani.

Vini in abbinamento:
Vita Nuova Rosato IGT 2015 - Cantina Cautiero
Erba Bianca Fiano IGT 2015 - Cantina Cautiero
Donna Candida Aglianico DOC 2010 - Cantina Cautiero
qui l’album della giornata.
Casa Lerario
Contrada Laura, 6
Melizzano (Bn)
www.casalerario.it
tel. 0824 944018




2 commenti: