giovedì 24 marzo 2016

Dal 10 marzo Pizzazzà Colli Aminei diventa “Castellano – Le Pizze di Luca”

PicMonkey CollageSe ne era già parlato nell’ottobre scorso  durante l’incontro dedicato alle Pizze Pure,  a Sant’Agata sui due Golfi, e dal  10 marzo  Pizzazzà, la pizzeria della famiglia Castellano ai Colli Aminei a Napoli ha presentato la sua nuova veste, cedendo il passo a  “Castellano – Le Pizze di Luca”, con un locale completamente rinnovato,  dalle linee essenziali, ampio, con zona bar per birre e bibite alla spina e alcoolici e con due forni attivi e  personalizzato  dalle foto d’autore di Luciano Furia, food photographer specializzato nella pizza.DSC_3029Il nuovo marchio, ideato da Maurizio Cortese, CEO di Cortese way, e realizzato da Activart communication, intende valorizzare la figura del maestro pizzaiolo Luca Castellano, ultima generazione della famiglia, che già da anni affianca nella conduzione del locale gli esperti genitori Gianni e Rosaria. Una famiglia, quella dei Castellano, legata storicamente alla pizza napoletana in quanto nel lontano 1923 Ciro e Giorgia Leone, bisnonni di Luca, fondarono la celebre pizzeria Trianon nel centro storico di Napoli.

DSC_3085 DSC_2996

Nuovo stile  anche per  il menu che, grazie alla consulenza enogastronomica di Maurizio Cortese, diventa più essenziale pur senza rinunciare in primis alla tradizione poi alla qualità e al gusto, non solo con la conferma ma anche con maggiore attenzione e cura nella scelta  di tanti prodotti di eccellenza. Vera e propria chicca in esclusiva per i Castellano è la “Stringata”, il noto salume creato da Berardino Lombardo in cui si fondono perfettamente lardo, lonza e pancetta di maiale di razza nera casertana. PicMonkey Collage2Una carrellata di classici fritti, montanare, crocchè, frittatine e pizza fritta con cigoli e ricotta cui hanno fatto seguito una classica margherita una pizza bianca con prosciutto cotto San Daniele e la marinara sono state le proposte di Luca per la serata di presentazione alla stampa, condotta dalla giornalista Laura Gambacorta e dallo stesso consulente Maurizio Cortese e cui hanno presenziato anche il presidente dell’AVPN Antonio Pace e alcuni colleghi pizzaioli. 

 PicMonkey Collage3  PicMonkey Collage4

Tra le tante novità in carta anche i dolci del maestro pasticciere Sabatino Sirica che per la serata ha proposto babà con  crema e amarena e babà con gelato alla crema e sfogliatella santarosa  e i gelati della maestra gelatiera Pina Molitierno di Vanilla Ice Lab, che oltre il gelato alla crema abbinato al babà ha proposto un delizioso sorbetto al mandarino tardivo di Ciaculli, e un cremoso gelato al tartufo.
qui le foto della serata.

Castellano – Le Pizze di Luca
Viale dei Pini, 25 (Colli Aminei)
Tel. 081 7418243 – 335 8169968
Aperto tutti i giorni a pranzo e a cena (chiuso domenica a pranzo)

1 commento:

  1. con un lavoro così come si fa a stare a dieta?
    MAH!
    ahahahahah
    Cla

    RispondiElimina