venerdì 28 novembre 2014

Pollo alle mandorle

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Qualche giorno fa mi è stato fatto gentile omaggio di mandorle di Avola, una cultivar considerata tra le più pregiate.
In genere le mandorle si usano principalmente per ricette dolci, ma entrano ottimamente anche in cucina e avendo a disposizione del petto di pollo, ho preparato il Pollo alle mandorle, un classico della cucina cinese che  oggi vi propongo, una sorta di “Oriente – Sicilia” solo andata.
Una preparazione deliziosa, piuttosto semplice e relativamente veloce, che rifarò quanto prima, con una aggiunta più generosa di mandorle!
Della preparazione ci sono varie versioni, arricchite con zenzero o sesamo o verdure, e andrebbe cotta nel wok, la tradizionale pentola cinese, che al momento, in casa mia si è data latitante, quindi ho usato usato una padella normale.
I Cinesi usano principalmente olio di soia, ma ho preferito  olio di arachidi.
Per la porzione in foto, ho usato:
mezzo petto di pollo
1/2 cipolla
una cucchiaiata abbondante di farina (o fecola)
1 cucchiaiata abbondante di salsa di soia
olio di arachidi
una manciata di mandorle pelate e tostate
qualche cucchiaiata d'acqua o brodo vegetale
Tagliare il pollo a dadini e infarinarli.
In una padella scaldare un po’ d’olio di arachidi e lasciar cuocere la cipolla affettata sottile lasciandola però croccante, quindi eliminarla.
Nella stessa padella unire i dadini di pollo e lasciarli rosolare, mescolando spesso.
Aggiungere quindi la cipolla tenuta da parte, la salsa di soia qualche cucchiaiata d’acqua o brodo vegetale e mescolare, quindi completare con le mandorle.
Completate la cottura ancora per pochi minuti e servite.
Qui di seguito i link di altre ricette con le mandorle, dall’archivio di Milady (quante sono!!!)
Provatele tutte e fatemi sapere!!! Occhiolino

1 commento:

  1. Il mix siculo -cinese deve essere fantastico è appetitosissimo!!!!!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina