domenica 22 giugno 2014

Anteprima della IX edizione di Malazè Incontro: “I buoni della Campania: lo storytelling di quattro (più uno) testimonials d’eccezione”

PicMonkey Collagez
Erano i Phlegraei Campi dei latini e  sono stati la culla della civiltà degli antichi greci (flegreo viene appunto dal greco flègo "brucio")
Sono gli attuali Campi Flegrei, a nord ovest di Napoli, Parco Regionale dal 2003: del passato conservano storia, testimonianze, mitologia, che offrono nel presente insieme con cucina, arte, panorami emozionanti, aree termali e archeologiche e saranno lo scenario, come negli anni passati, di Malazè, giunta alla nona edizione, e che quest’anno si   svolgerà 6 al 16 settembre a Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Procida e Napoli, collegati da 6 intinerari  con oltre 100 eventi che avranno temi che  vanno dalla musica al vino, alle visite via mare, al cinema, a Ciclo Wine Tour ed altro.
La rassegna,  volta a valorizzare e diffondere il patrimonio e la cultura di questo territorio unico  insieme con l’enogastronomia locale,  è stata presentata il 17 giugno scorso  all’hotel Cala Moresca di Bacoli, le cui terrazze dai panorami d’incanto hanno fatto da palcoscenico alla conferenza stampa,  presieduta da Corrado Mattera, creatore e organizzatore dell’evento e moderata dalla giornalista Santa di Salvo.PicMonkey CollagemaConferenza centrata sulle storie raccontate dai  4 testimonial d’eccezione,  Manuel Lombardi, Rosanna Marziale, Gino Sorbillo, Marianna Vitale che hanno riportato l’esperienza acquisita, a dimostrazione di come sia possibile costruire il futuro partendo dal passato e dalla tradizione, ma integrando con studio, ricerca e volontà, sfruttando ognuno le potenzialità del proprio territorio e riportando all’apice realtà che potevano sembrare poco o per nulla produttive, rendendole punti di forza e fenomeni mediatici.FILE0217 (Copia)Tra le novità di quest’anno  la progettazione di  “Malazè Foundation”, fondazione di comunità locale per dare impulso ai  Campi Flegrei tutto l’anno ma soprattutto per dare stimoli concreti alle generazioni future e creare ricchezza  in loco.
In programma, tra le altre iniziative,   Malazè dei Piccoli al Giardino dell’orco con Agrigiochiamo sul lago d’Averno, laboratori Slow Food e Slow Wine, laboratori dell’Associazione Italiana Sommelier, Cene in Vigna,  VI Simposio dell’Ozio Creativo,  visite Narrate nei siti archeologici ed eventi legati  a Land Art e Pozzuoli Jazz Festival.PicMonkey CollageèDopo la conferenza, degustazione di piatti del territorio e degustazione dei vini della doc Campi Flegrei.
Qui altre foto del pomeriggio.
Per maggiori informazioni e aggiornamenti sul programma:

Nessun commento:

Posta un commento