giovedì 10 ottobre 2013

Agriturismo “Le Tore”

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

cliccare sulle foto per ingrandire.

La dorsale che divide i golfi di Salerno e Napoli è chiamata “Le Tore”, con espressione antica e oscura che è comune a questa zona…Stazio si riferisce forse a queste Tore, quando parla delle verdi taurubulae di Sorrento e Capri…  Alcuni fanno derivare “Tore”  ossia montagne, dal greco antico…

Cosi, lo scrittore inglese Norman Douglas racconta agli inizi del ‘900 , di quel territorio nel suo libro, “La terra delle Sirene”.

Ed è  grazie a Vittoria Brancaccio, che  proprio in quei posti, in un’antica tenuta dell’800,  nel 1985 nasce “Le Tore” un’azienda agricola biologica e agriturismo, che oggi ricopre circa 14 ettari tra Massa Lubrense e Sorrento, sulla dorsale tra costiera sorrentina e amalfitana, a metà tra Massalubrense e Sorrento.

le tore_GEC5640

Vittoria ha grande amore e passione per la terra e i suoi frutti, nel giro di dieci anni aggiunge a quel vigneto - frutteto anche un uliveto, cominciando a produrre  un olio ben presto premiato con il riconoscimento Dop, che vende direttamente in azienda o  all’estero e che è usato anche in alcune delle migliori pizzerie.

PicMonkey Collageto

Agli inizi delle produzioni biologiche, quando ancora non erano “di moda” Vittoria già andava in tale direzione e ai giorni nostri tutto prosegue nel pieno rispetto di ritmi e tempi imposti dalla natura, lasciando, dove è il caso, anche quelle che possono essere considerate erbe infestanti: anch’esse hanno un loro compito.

Oggi le produzioni sono oltre che di Olio Dop Penisola Sorrentina, anche Limone IGP Ovale di Sorrento, noci, mele annurche, prodotti dell’orto, con cui poi si producono confetture, succhi, liquori, conserve, saponi anche ad uso interno.

to

Accompagnata dal suo labrador Tex, Vittoria mi guida nel percorso  tra i frutteti e nell’orto: è tutto un trionfo di colori e profumi: mele, fichi, limoni, olive, zucche, peperoni, lavanda…la giornata non è bellissima, ma il senso di pace che mi pervade, la tranquillità e il silenzio che ci circonda sono unici: niente rumori, a parte il coccodè delle galline o il muggire dei vitelli e delle fattrici marchigiane.

Niente smog, solo aria pulita, da respirare a pieni polmoni.

PicMonkey Collage

Vittoria interviene personalmente anche in caso di problemi dei mezzi da lavoro, aiutando  a risolvere le piccole avarie.

Non ama vedere maltrattata la sua terra e strada facendo non esita a raccogliere i piccoli rifiuti che vede lungo il cammino,  in breve ne è pieno un sacchetto.

   OLYMPUS DIGITAL CAMERA            OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Intanto mi spiega che “Le Tore” è anche una fattoria didattica, e grandi e piccoli possono imparare come coltivare un orto, o come vivono e si allevano alcuni animali, la raccolta delle olive o degli agrumi, degustazioni di olio , o fare passeggiate lungo i sentieri coltivati, il tutto con possibilità di soggiornare sul posto, e godere di una vacanza unica, rigenerandosi con la natura.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’Agriturismo Le Tore, collabora inoltre ad una raccolta di fondi finalizzata al restauro di una delle opere del Complesso dei Girolamini, promuovendo per domenica 13 ottobre 2013 “Il Gusto del Restauro” una giornata con una serie di iniziative  cui è possibile partecipare ed essere così parte  attiva del progetto (potete vedere il programma nella locandina).

625530_10151633728950877_1014148587_n

Cliccando qui potrete vedere altre foto di “LeTore”

Le Tore – Azienda  Agricola Biologica, Agriturismo, B&B,

Via Pontone 43, 80064 Massa Lubrense, Sant'Agata sui due Golfi, (Napoli)

Tel +39.081.8080637; +39.333.9866691; Fax: +39.081.3502039

info@letore.com

www.letore.com

3 commenti:

  1. Lo sai che sarebbe uno dei miei sogni? (non si avvererà mai),intanto mi godo le tue foto...

    RispondiElimina
  2. mai dire mai, Licia...basta programmare, ma anche no...si parte!

    RispondiElimina
  3. Un bellissimo posto, ricco di pace. Belle foto :)

    RispondiElimina