sabato 16 febbraio 2013

Il 20 febbraio alla Città della Scienza di Napoli si presentano gli innovativi succhi di frutta del progetto DERFRAM

188162_293247984137978_455104631_n

Mercoledì 20 febbraio alle ore 11,00 presso “Città della Scienza” di Bagnoli, nell’ambito della mostra “Gnam”, verranno presentati alla stampa i risultati della progettazione “DERFRAM”. L'Azienda “Giò Sole” di Capua (CE), capofila del progetto, ha messo a punto una produzione di derivati di frutta coltivata con l'impiego di antagonisti naturali. I primi succhi di frutta, "oltre il biologico", con contenuto ridotto di micotossine e residui di fitofarmaci sono diventati una realtà grazie alle ricerche che rientrano nelle attività del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) della Regione Campania ed attuato da Università e CNR.

Il progetto DERFRAM, partito nel novembre 2010, ha forti contenuti di innovatività e ha la prerogativa di portare sul mercato prodotti di eccellente qualità sensoriale diretti alle fasce di consumo più esposte ai rischi da accumulo dei residui tossici presenti negli alimenti.

Target ideale sono i bambini a cui si rivolge l’incontro in programma mercoledì 20 febbraio presso i locali di Città della Scienza di Napoli.

La presentazione alla stampa avrà inizio alle ore 11,00 con una degustazione comparata riservata a bambini e giornalisti.

Tra i relatori Daniela Nugnes Consigliere delegato per l’Agricoltura della Regione Campania.

Ufficio stampa

Laura Gambacorta

Mob. 349 2886327

laugam@libero.it

Rosaria Castaldo

Mob. 335 411936

rosaria.castaldo@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento