giovedì 16 febbraio 2012

la bistecca del casaro

Foto2103

Non una bistecca di carne, come si potrebbe pensare dal nome, ma una bistecca di….formaggio!!!

Un piatto povero e semplice, che può risolvere un pranzo o una cena veloce e in modo sfizioso, con gusti da scoprire, come l’abbinamento di formaggio primosale (che non conoscevo) e cipolla che personalmente ho trovato molto piacevole.

La ricetta, che pubblico per gentile concessione dell’autore, riportandola per com’è pubblicata sul libro, è tratta dal libro di Bruno Gambacorta “EAT PARADE”, di cui vi ho già parlato nel post dedicato, e che sto leggendo un “boccone alla volta”: un po' come avere a disposizione un vassoio di finger food, o per dirla alla napoletana, di “murzilli”  prelibati e gustare con calma uno per uno, ogni tanto, rinnovando ogni volta il piacere di assaporare profondamente ogni "murzillo”.

Come tutte le altre ricette del libro, anche questa è collegata ad una storia, di semplicità e ingegno allo stesso tempo, in cui si racconta di “Come adottare una pecora e un pastore”, iniziativa nata da un pastore abruzzese (ma laureato in economia) volta a valorizzare la pastorizia e i territori abruzzesi, ma con l’ausilio di internet.

foto2094

per 4 persone

320 g di pecorino fresco “primo sale” in 4 fette

4 fette di pane raffermo

latte

1 cipolla grande

olio evo

erbe aromatiche

tagliate la cipolla a fettine sottili e fatela soffriggere nell’olio, poi aggiungete acqua fino a farla appassire

Foto2116

Bagnate le fette di pane raffermo nel latte disponetele in una pirofila foderata con carta forno, poi sovrapponete uno strato di cipolle e uno di formaggio.

cuocete in forno per circa 15 minuti a 150°  fino a che il formaggio fonde e ricopre il tutto, poi guarnite erbe aromatiche a piacere (menta fresca tagliata, rosmarino, origano)

Foto2118

con questa ricetta partecipo al contest ricette per S. Valentino contro ricette per S. Faustino

Immagine

7 commenti:

  1. mizzica! favoloso!
    Con questo piatto risolvi la cena in men che non si dica, poi con questo freddo il formaggio (che adoro) ci sta perfetto!
    *
    Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Cla... Ci sta, ci sta!!!

      Elimina
  2. titolo + immagini + ricetta = acquolina in bocca!! ma a litri!!

    una ricetta semplice ma di un gusto stratosferico!! DA FA-RE!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Chiara, grazie per la visita e il simpatico commento,

    RispondiElimina