lunedì 17 ottobre 2011

risotto nella zucca

Un risotto classico, per una presentazione un po’ inusuale per la doppia cottura dei dadini di zucca.  Può essere arricchito con dadini di pancetta resa croccante passandola in padella, o come ha fatto Milady, con provola a dadini piccoli e spolverizzato di pezzetti di noci.
Una bontà!
per 4 persone:
una zucca del tipo “mantovano”, intera, non troppo grande
10 g d burro + 10
1 cucchiaio di olio evo
1 litro e mezzo di brodo vegetale
1 bicchiere di vino bianco, secco,
salvia
300 g di riso per risotti
1 cipolla piccola
dadini di provola affumicata
parmigiano
Lavare la zucca esternamente, tagliate la calotta ,eliminate semi e filamenti  e con un cucchiaio o meglio, con uno scavino,e con pazienza scavate la zucca, lasciando circa 1 cm di polpa attaccata alla buccia, facendo attenzione a non bucarla. Per il risotto, vi servono circa 350 g di polpa, ridotta a dadini, il resto lo usate per una torta o dei biscotti che poi vi dirò.
Mettete quindi il guscio di zucca nel forno a 180° per una decina di minuti e lasciatelo nel forno spento intanto che procedete con la cottura del risotto.
Portare quasi a bollore il brodo vegetale e tenetelo in caldo a fiamma bassa.
Rosolare la cipolla tritata a fuoco lento nel misto di olio e burro (10g), e unite 3/4 foglie di salvia.
Unite metà dei dadini di zucca mescolate, fate insaporire un paio di minuti, quindi alzate la fiamma, unite il riso e mescolando fatelo tostare.
Quando è trasparente, sfumate col vino bianco.
Foto1515 Foto1517
Unire 2 mestolini di brodo, mescolate e portate a cottura, unendo poco alla volta il brodo caldo,quando il precedente è assorbito, sempre mescolando. A metà cottura unite i restanti dadini di zucca,e completate la cottura.
Intanto che siete là, non state immobili:sollevatevi ritmicamente sulle punte dei piedi, alterrnando destro e sinistro, poi oscillate una 15na di volte la gamba destra verso destra e poi verso sinistra incrociandola sull’altra, quindi passate alla gamba sinistra…
insomma, tenete in moto la circolazione e sfruttate i tempi morti per tenervi in forma!!!
Una volta cotto il risotto, mantecate col burro rimasto e aggiungete poco alla volta i dadini di provola, cercando di distribuirli uniformemente.
Lasciate riposare un paio di minuti, quindi mettere il risotto nella zucca e servire, volendo con parmigiano grattugiato o con noci spezzettate, che ci stanno bene!
Sia Maman che il Pargolo, hanno fatto il bis. E Milady?????????????? Pure!!!
Foto1518 Foto1523
Foto1521

5 commenti:

  1. Buono questo risotto e originale la presentazione :)

    RispondiElimina
  2. soldinodicacio18 ottobre 2011 11:38

    uhmmm sarà buonissimo , ma soprattutto è spettacolare la presentazione!!! che bella zucca "FARCITA!!!!"

    RispondiElimina
  3. Lauradv, detto da te è un gran complimento....Grazie!

    RispondiElimina
  4. Soldino: condividiamo perfettemente!

    RispondiElimina
  5. ma quanto è bello e buono!!! prendo nota per le prossime festività!!! bravissima!!!

    RispondiElimina