mercoledì 31 ottobre 2012

Cantucci al limone e pistacchio.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Profumatissimi al limone, la ricetta di questi dolcetti adatti per il tè è presa da “La Cucina Italiana” di ottobre.
Ho usato scorze di limone candite che avevo già e granella di pistacchio anziché i pistacchi interi.
Vi riporto gli ingredienti e il procedimento cosi come sono pubblicati:
310 g di zucchero
220 g di farina
100 g di pistacchi sgusciati e pelati, 
2 uova grandi
2 limoni non trattati
6 g di lievito in polvere
sale
Lavare e sbucciare i limoni, e bolline le scorze (con la parte bianca), 3 volte, coprendole d’acqua e cambiandola ogni volta.
Sgocciolare, coprirle con 200 g di acqua e 150 g di zucchero, cuocere a fuoco bassissimo per 40 minuti, finché non saranno sciroppose, quindi lasciar raffreddare, e spezzettarne 60 g.
Mescolare la farina con il lievito, unire 160 g di zucchero, i pistacchi, le scorze di limone candite e spezzettate e un pizzico di sale.
Incorporare le uova sbattute e lavorare, il composto alla fine sarà compatto ma lievemente umido.
Potete fare l’impasto sia a mano che nel mixer, come ho fatto io.
Suddividere in 3 pezzi uguali  e con le mani infarinate, formare dei filoncini della lunghezza della placca del forno, sistemateli distanziati tra loro e cuocete a 180° per circa 25 minuti.
20121023_182816  20121023_193459
Sfornate, lasciate lievemente raffreddare per poterli maneggiare più agevolmente e affettateli in sbieco, nella caratteristica forma, quindi rimetteteli sulla placca del formo e cuocere ancora circa 7/8 minuti, lasciandoli poi raffreddare nel forno spento.
PA244459  PA244454

2 commenti:

  1. Ecco, una ricetta, che potrei rifare anche adesso!
    o forse, meglio doman mattina, che ne dici?
    grazie per la condivisione :)))
    Aurelia

    RispondiElimina