domenica 31 luglio 2011

frollini al germe di grano

Per questi biscottini di frolla, mi sono rifatta a una pasta frolla classica, sostituendo 50 g di farina con germe di grano, usando zucchero di canna e ammoniaca per la lievitazione.
Ecco dosi e procedimento:

200 g farina 00
50 g germe di grano
125 g zucchero di canna
125 g di burro freddo
1 uovo
1 g di ammoniaca per dolci
1 cucchiaino di  aroma al limone o scorza di limone grattugiato
1 g di sale


Mettere tutto nel mixer e far andare fino ad amalgamare il composto, si formaneranno le bricole che compatterete  in un panetto e spedirete in frigo per un'oretta o più.
anzichè la solita pellicola, che poi si butta, l'ho messo in un contenitore ermetico.

Intanto andate pure a fare un giro in macchina, ma ricordate di allacciare le cinture!!!

Al ritorno riprendete la pasta in frigo, stendetela a circa 4 mm e tagliate i biscotti nelle forme che preferite.
Mettere sulla teglia con carta forno, ricordate di passare di nuovo in frigo circa 10 minuti affinchè tengano meglio la forma, ma essendoci l'ammoniaca tenderanno a lievitare un pò, e cuocere a 180 per circa 15 minuti.
Sistemare delicatamente su una gratella e far raffreddare. Attenzione che appena sfornati è facile romperli...
Ottimi a colazione o in qualunque momento, l'ammoniaca non si sente. Hanno un delicato aroma al limone e lo zucchero di canna conferisce una particolare croccantezza.
Sono molto friabili, la prossima volta ridurrò il burro di almeno 20 grammi.
Buona sgranocchiata, més amis....

2 commenti:

  1. Sono venuta a curiosareee...e ho fatto bene!questi frollini mi inspirano un sacco!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Grazie! Ricorda di diminuire un pò il burro!!!

    RispondiElimina