venerdì 10 giugno 2011

'A pizza (a vico equense)

Dalle nostre inviate.
In uno splendido angolo della costiera sorrentina, si è svolta la prima edizione di " 'a pizza", cui hanno partecipato alcuni tra migliori pizzaioli d'Italia.
Le Milady's Girls si sono infiltrate per voi, seguendo i seminari mattutini, rubando i segreti per la produzione di una buona pizza, ma tenendoli a loro volta gelosamente segreti.
Di sera, dopo una lunga giornata di duro lavoro, si sono ulteriormente sacrificate per gli assaggi in campo di tutte le pizze, formaggi, stuzzichini e quant'altro è stato proposto.
Eccole che posano prima di iniziare i sacrifici...
La Pizza, protagonista assoluta della manifestazione, declinata in molte varianti, è stata proposta dai vari pizzaioli intervenuti, tra quali Maestri  campani, più che conosciuti fuori regione, nomi come Gino Sorbillo  (Antica Pizzeria Gino Sorbillo ai Tribunali), Enzo Coccia (Pizzaria La Notizia via Caravaggio), Luigi dell'Amura (Pizza a metro a Vico Equense),Franco Pepe (Antica pizzeria Pepe, a Caiazzo), Salvatore Salvo (San Giorgio a Cremano),
Splendida la location del Lido Bikini,  con lo sfondo del Vesuvio  un incantevole tramonto, ottima selezione musicale che ben si fondeva con la sinfonia naturale delle onde del mare,  elegante l'atmosfera
Pizze a volontà, dunque e non solo, compresi stuzzichini e formaggi locali e salumi.
Pronti a riempirvi gli occhi?????????
Mettetevi comodi, si comincia.....
le bruschette alla melanzane di " 'E Curti"
e il prosciutto a punta di coltello....
Qui uno splendido esempio di profondo senso del sacrificio di una delle Milady's Girls.... Gli arancini de "la gatta Mangiona" (roma)
continuiamo con uno sguardo al tramonto

e poi la Pizza San Gennaro, con pomodoro giallo di Enzo Coccia
In un susseguirsi di infornate e sfornate, da tre forni a legna e due elettrici, insomma è stato un succulento, irresistibile delirio...
Tra le varie proposte della serata, un inusuale quanto sorprendente gelato al gusto pizza, di una gelateria  di Firenze.
Superata la diffidenza iniziale, circa i gusti basilico, pomodoro e mozzarella, all'assaggio il gelato è risultato una gradevolissima, delicata, vellutata alchimia deliziando il palato con le morbide e carezzevoli creme che lo componevano. Un'esperienza sensoriale e gustativa unica....

Peccato che le foto non possano rendere il sapore degnamente...dovete accontentarvi sulla parola....
Qui invece possiamo vedere la preparazione delle pizze che poi saranno fritte....
e di seguito Gino sorbillo al lavoro...
Considerata l'ora avanzata, e l'impossibilità a divorare tutto quanto offerto dall'organizzazione, si è pensato, alla fine a quella che gli americani chiamano "dog bag"...
ossia, un pacchetto da riportare a casa, per poter poi assaggiare ancora  altre delizie ...
In posa per voi, una fetta di pizza con le patate decorata con fiori freschi, una di margherita con pasta di gragnano di Sorbillo, una di pizza san Gennaro coi pomodori gialli e un pezzo di ripieno alla ricotta...
Cos'altro aggiungere?
Che ci auguriamo che manifestazioni come questa, in cui si fanno conoscere le realtà positive della nostra regione e non solo, si ripetano....




3 commenti:

  1. Grazie, merito anche delle Milady's Girls che hanno partecipato e si sono sacrificate attivamente!!! :)

    RispondiElimina
  2. ma ci sono anche iooooooooooooooooo e non lo sapevoooooooooooooooo

    RispondiElimina