martedì 28 giugno 2011

pizza in teglia

Questo tipo di impasto è quello che suggerisce Antonino Esposito, di Sorrento, ideatore della frusta sorrentina, prodotto con marchio brevettato.
Ha partecipato a vari concorsi nazionali e internazionali, nonché al programma "Piacere Pizza", sul canale Alice di Sky.
Il tipo di impasto più ricco rispetto a quello usato in pizzeria, si deve al fatto che i forni casalinghi non raggiungono i 450 gradi necessari per avere un prodotto simile in casa, ma con questo impasto, adatto anche per i calzoni, si avrà lo stesso un'ottima pizza in teglia nel forno di casa.

800 gr farina (70% oo e 30% manitoba, ossia 560 farina 00 e 240 gr farina manitoba)
550 gr acqua temperatura ambiente, in estate un po' più fresca
3 gr lievito birra
90 gr lievito madre
20 gr sale
10 g di malto o zucchero
1 cucchiaio raso  di strutto (per avere l'impasto morbido, se si vuole
croccante 1 cucchiaio di olio di oliva)
1 tuorlo d'uovo, per colorire la pasta, si può omettere, non siate scettici,
se l'aggiungete non se ne accorge nessuno, garantito

Sciogliere i lieviti nell'acqua tiepida, unire lo zucchero o il malto, le farine, il sale e l'olio o lo strutto. Lavorare per circa 10 minuti, poi far lievitare circa 4/5 ore al riparo da correnti d'aria. Dovrete ottenere un impasto ben lievitato, volendo potete fare una doppia lievitazione.

Stendete quindi, con le mani, la pasta nella teglia, e farcitela a piacere.
Cuocete al massimo del calore x circa 15 minuti, fino a quando i bordi sono colorati, sfornate e gustate....
Avendo usato una teglia un pò più piccola, è venuta un pò più alta e soffice, in una teglia più larga avrete, ovvio, una pizza più sottile...
Buona appetito

3 commenti:

  1. proverò a farla , mi manca solo il lievito madre....sigh sigh

    RispondiElimina
  2. no che non ti manca....passa a prenderne quando vuoi!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao,complimenti per il tuo blog;siccome cerco da tempo una spacciatrice di lievito madre,per caso potresti fornire anche me?Abito anche io a Napoli,precisamente a S.Sebastiano al Vesuvio,se possiamo metterci in contatto,ne sarei molto felice,a presto.Luisa

    RispondiElimina