sabato 21 dicembre 2013

La Cassata al forno

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Un dolce classico della pasticceria siciliana, antenato della famosa e sontuosa cassata ricoperta di zucchero e canditi.
Anche per la cassata al forno, come  per la classica, andrebbe usata ricotta di pecora,  ma non avendone trovato, ho usato ricotta di bufala, ottenendo un dolce dal gusto un po’ più delicato.P1016609Vi consiglio di iniziare la preparazione due giorni prima, in quanto  la  ricotta ha bisogno di sgocciolare e riposare in frigo, dopodiché si setaccia e si amalgama allo zucchero, lasciando riposare ancora, ideale quindi preparare anche la frolla (che deve essere allo strutto e niente altro che quello), con lo stesso anticipo.
Una volta pronta, è preferibile attendere un giorno prima consumarla, per dar modo ai  i sapori di fondersi al meglio.
Si conserva qualche giorno, anche fuori dal frigo… se non la mangiate tutta prima!
Questa la ricetta di Milady:
Per il guscio di frolla:
350 g farina 00
120 g di strutto
100 g di zucchero
1 cucchiaino di miele
35 ml circa di acqua
1 uovo
1 g di ammoniaca
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/2 cucchiaino di aroma al limone
sale
per il pan di spagna:
2 uova
50 g di zucchero
50 g di farina 00
1 pizzico di sale
Per il ripieno:
500 g di ricotta
220 g zucchero al velo
3 cucchiai di sciroppo di zucchero
100 g di cioccolato fondente
canditi, se piacciono, circa 50 g a dadini
2 cucchiai di liquore maraschino
zucchero a velo per rifinire.
Preparare la frolla, lavorando insieme gli ingredienti, a mano o nel mixer, quindi dopo aver fatto il panetto lasciar riposare in frigo.Sistemare la ricotta in un setaccio o un colino a maglie molto fitte, o in alternativa, rivestito con un panno di lino sottile e lasciar sgocciolare almeno una notte in frigo.
Preparare il pan di spagna, montando conle fruste e per almeno 20 minuti le uova intere con lo zucchero e il sale, quando sono ben gonfie e spumose, unire a mano con una spatola, la farina, facendola cadere poco alla volta a pioggia e lavorando dal basso all’alto per non smontare le uova.
Cuocere per circa 20 minuti a 180° quindi lasciar raffreddare bene, potete eventualmente preparare anche questo un giorno prima.
Tritare il cioccolato fondente usando un coltello adatto o nel mixer a lame, in questo caso usate la funzione a impulsi per evitare di surriscaldare e sciogliere il cioccolato.P1016726Setacciare la ricotta, lasciandola cadere in una terrina, unire lo zucchero al velo, lo sciroppo di zucchero e il maraschino e lavorare fino ad avere una crema liscia e setosa, aggiungere il cioccolato tritato e i canditi e incorporate il tutto (io ho usato circa 50 g di bucce di limone igp costa d’Amalfi! candite e tritate a coltello).
Rimettere in frigo, coperto, per una notte.
Stendere la frolla a circa 4 o 5 mm di spessore, rivestire uno stampo unto, da cassata, da 24 cm, arrivando fino ai bordi, ed eliminando l’eccesso.
Tagliare a fette piuttosto sottili il pan di spagna e rivestire tutto l’interno del guscio di frolla, quindi versate la crema di ricotta e livellate.
P1016727   P1016728
Stendere la restante pasta frolla e ricoprire il dolce, sigillando bene i bordi.
Un’altra versione prevede ancora uno strato di  fette di pan di spagna sulla crema di ricotta, prima di chiudere con la frolla.
Cuocere a 170° per circa 40 minuti. respirando a pieni polmoni e lasciandovi avvolgere dai profumi che si diffondono in cucina!
Lasciar raffreddare molto bene, prima di capovolgere sul piatto di portata e completare con un’abbondante spolverata di zucchero al velo.
E’ buona anche subito, ma è consigliabile consumarla il giorno dopo.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA            OLYMPUS DIGITAL CAMERA



10 commenti:

  1. Ottima!!!! te lo dice una siciliana doc!!! Anna

    RispondiElimina
  2. Che bella e che buone, sei troppo brava!!

    RispondiElimina
  3. Non la conoscevo con il pan di spagna dentro. :) anche io la preferisco alla classica cassata :*
    Cla

    RispondiElimina
  4. Bellissima e che buona che deve essere. Anche il pan di spagna.....ne prenderei volentieri una fettina :)
    Buon Natale

    RispondiElimina
  5. Decisamente da provare questa versione al forno della cassata! Divina e perfetta per queste feste.
    bacioni e auguri.

    RispondiElimina
  6. Possano le cose semplici, le gioie vere scaldare il tuo cuore…riempire la tua casa e durare per tutta la vita.

    Tantissimi auguri di buon Natale

    Con affetto e stima

    Francesco

    RispondiElimina
  7. Sublime delizia, ti ringrazio, un caro saluto.
    Gianni B.

    RispondiElimina
  8. Sei un tesoro, con tutti questi dolci ci coccoli

    RispondiElimina