lunedì 21 ottobre 2013

Pane dolce alle castagne

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Dopo il castagnaccio, ecco un’altra ricetta dal sapore d’autunno: un pane semi dolce, con una quantità minima di lievito e a doppia lievitazione, la seconda è durata tutta la notte nel forno spento.
Adattissimo a colazione, profumato e  morbido ma con una deliziosa crosticina fragrante e scricchiolante, risultato dalla spolverata finale di zucchero di canna, che cuocendo caramella e raffreddando diventa croccante, con le Castagne Pronte Sweet Nature è possibile farlo in qualunque momento, senza aspettare che le castagne cuociano e doverle poi pulire.
200 g di farina 0
50 g di farina di castagne
1 uovo
2 g di lievito di birra secco
20 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di malto o miele
30 g di burro
3 cucchiai di latte
3 g di sale
50 g circa di Castagne Pronte Sweet Nature
un paio di cucchiai  di zucchero di canna
E’ consigliabile che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente, per cui mettete fuori dal frigo per tempo latte, uovo e burro (quello che ho usato io era …”light”)
In una terrina setacciare insieme al sale le due farine e mescolarvi  lo zucchero semolato e il lievito secco.
Sbattere l’uovo col miele e il latte e unirlo alle farine, cominciando ad impastare e lavorare, quindi aggiungere il burro e  lavorare finché l’impasto sarà ben omogeneo ma leggermente appiccicoso.
Lasciar lievitare al coperto almeno un paio d’ore.
20131017_172430
Trascorso il tempo, spezzettate grossolanamente le castagne, sgonfiate l’impasto e incorporatele, cercando di distribuire uniformemente.
Formare la pagnotta e sistemarla in uno stampo unto, per queste dosi ne ho usato uno semi conico, di circa 15 cm (base 11).
Con un coltello praticare dei tagli decorativi , spolverizzare con metà dello zucchero di canna e lasciar lievitare al coperto circa 6/8 ore.
20131017_173356   20131018_073308
Prima di cuocere, spolverare col restante zucchero di canna, quindi infornare a 180° circa 30 minuti.
Lasciare intiepidire  prima di sformare su una gratella per dolci e completare il raffreddamento.
Cliccando qui trovate un’altra versione di Pane alle Castagne.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA   20131018_082847
OLYMPUS DIGITAL CAMERA            OLYMPUS DIGITAL CAMERA

5 commenti:

  1. Ottimo ed invitante con quella crosticina sopra e i pezzi di castagna all'interno.
    Buon inizio di settimana :)

    RispondiElimina
  2. Ottima ricetta, molto deliziosa, complimenti.

    RispondiElimina
  3. ciao Milady ... ho impastato questo tuo pane...lo zucchero semolato l'ho aggiunto alle farine, il burro credo serva solo per ungere lo stampo vero? ... per avere un impasto appiccicoso io ho dovuto aggiungere un pò di latte ... spero di non aver fatto un pasticcio.. :P un caro saluto
    dida

    RispondiElimina
  4. Ciao Dida, hai ragione, il burro non serve solo per imburrare ma va nell'impasto: si aggiunge dopo le farine e va incorporato. Scusami per l'errore che comunque ho corretto. Ma il pane come ti è venuto?

    RispondiElimina