domenica 25 novembre 2012

Muffin alle Castagne

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Morbidi  muffin, con tutto il dolce sapore delle castagne.

Deliziosi, della serie uno tira l’altro… Provate i piccoli  dopo cena, davanti la tv e ve ne accorgerete…

La ricetta e del Maestro Pasticciere Paolo Sacchetti di Prato, eletto Pasticciere dell’anno 2012!

200 g di farina di castagne di Montella

50 g di farina 00

150 ml d’olio evo (per Milady Dante 100% italiano)

100 ml di latte

4 uova

150 g di zucchero

15 g di farina di mandorle

10 g di lievito in polvere

sale

pinoli, noci, uvette o nocciole per decorare.

Setacciate le due farine col lievito, unite quella di mandorle e mescolate.

Emulsionate in una ciotola il latte con l’olio d’oliva.

Montare con le fruste le uova con lo zucchero, fino a farle diventare bianche e spumose.

20121124_154447  20121124_154759

A mano, unire il mix di latte e olio, versandolo a filo.

Mescolare fino ad ottenere una crema liscia, quindi unire le farine  lavorando fino ad avere una massa omogenea.

Aggiungere parte dei pinoli,  quindi amalgamare con attenzione il tutto: l’emulsione di olio e latte tende a scendere a fondo.

Mettere i pirottini  negli stampini da muffin e decorare con i restanti  pinoli (o le noci, o le uvette o le nocciole).

In alternativa potete fare piccoli dolcetti o  un unico plum cake grande.

Volendo arricchire ulteriormente il dolce, potete aggiungere anche gocce di cioccolato.

20121124_160330

Cuocere 13/15 minuti i muffin o i dolcetti piccoli, almeno 30 minuti se fate invece un plum cake grande, a 180°.

Lasciar raffreddare prima di sformare.

Per i dolcetti più piccoli, se usate stampi di silicone, vi consiglio, una volta raffreddati, di passarli qualche minuto in congelatore: in questo modo si sformano perfettamente senza rompersi.

  OLYMPUS DIGITAL CAMERA           OLYMPUS DIGITAL CAMERA

6 commenti:

  1. ma così non vale ... tu hai le ricette di Paolo, e io sua concittadina, no??? : ))
    Okey, allora vorrà dire, che me le passi ...
    bellissimi questi muffin, appena trovo della farina di castagne "decente" mi metto all'opera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ricette di Paolo sono una garanzia: di riuscita e di bontà!

      Elimina
  2. quanto sono invitanti....ti parla una che vivrebbe di castagnaccio...

    RispondiElimina
  3. Grazie Elisabetta. Non ti resta che provarli!

    RispondiElimina
  4. Ma sono buonissimi! Ne mangerei uno, soprattutto di quelli piccini che sono una meraviglia da vedere :)
    Buona domenica!

    RispondiElimina