martedì 15 maggio 2012

Mini (cheese?) cake alle fragole pour Maman

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Una semplice ma deliziosa tortina alle fragole  (senza cottura) con dadini di arancia candita per il giorno della festa della Mamma e non solo…Rosa rossa

per uno stampo da 16 cm ho usato:

200 g di fragole a pezzetti

più qualcuna per la decorazione finale

2 cucchiai di essenza di natura eridania

100 g di ricotta

100 ml di yogurt (ho usato quello dei fermenti casalinghi)

5 g di gelatina

2 cucchiai di latte

1 cucchiaio abbondante di essenza di natura eridania

ritagli di pan di spagna o savoiardi

succo di 1 arancia

dadini di scorze d’arancia candite.

Mettere le fragole a pezzetti con lo zucchero in una ciotola, e tenere da parte 2/3 ore.

Rivestire lo stampo preferibilmente col bordo apribile, con pellicola per alimenti, dopo sformerete il dolce con più facilità.

Sistemare uno strato di pan di spagna o biscotti sul fondo dello stampo, bagnare col succo d’arancia.SAMSUNG

 

In una ciotolina lavorare la ricotta con lo yogurt ed essenza di natura, fino ad avere una crema liscia.

Sciogliere la gelatina ammollata in un pentolino coi 2 cucchiai di latte, far raffreddare leggermente, quindi unire 2/3  cucchiai di crema di ricotta, mescolare bene e aggiungere il resto della crema, mescolando bene finché la crema sia liscia ed omogenea.

SAMSUNGSAMSUNG

Sistemare le fragole sul pandispagna e spargere i dadini di arancia candita, livellare tutto col dorso del cucchiaio, quindi versare la crema di ricotta e yogurt, sbattere leggermente lo stampo sul tavolo per far arrivane bene la crema sulla fragole, passare in frigo almeno 3 ore o  finché la crema sia ben rassodata, quindi sformare delicatamente il dolce sul piatto da portata, decorare con le fragole affettate tenute da parte e con scorzette d’arancia candita.

SAMSUNGSAMSUNG

nota: il pan di spagna va bagnato appena (quindi può bastare il succo di mezza arancia), perché poi l’umidità dello yogurt e della ricotta faranno il resto, tenendolo troppo morbido. Eventualmente si può sgocciolare un po' lo yogurt prima di usarlo attraverso un fazzolettino di lino o cotone, in quel caso si può diminuire un po' la gelatina.

Volendo, ci vedo bene anche la classica base da cheese cake.

10 commenti:

  1. soldinodicacio15 maggio 2012 15:18

    ...simpaticamente "FACILE!"...mi domandavo...posso bagnarla anzi che con succo d'arancia, con un bicchierino di "strega?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certamente Soldino, soprattutto se in circolo non ci sono bambini...il mio è uno spunto, la tua fantasia farà il resto!

      Elimina
  2. Un dolce squisito e delicatissimo!

    RispondiElimina
  3. il est magnifique et bien gourmand ce cheesecake, j'adore
    bonne journée

    RispondiElimina
  4. Maman sicuramente ti ringrazia....ed anche noi!!!!

    RispondiElimina
  5. Altro che mini, questa torta la vorrei tanto in formato extralarge!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arnalda, anche in formato extra, il peccato resterebbe mini!Provala!

      Elimina