venerdì 23 settembre 2011

caciottine casalinghe e rotolini di bresaola

Un bel momeno apri il frigo per farti un bel frappè, con un bel bicchierozzo di latte fresco e ti accorgi che il latte è si, fresco di frigo, ma... è  scaduto...
Cosa farne?
Buttarlo? sono ben due litri.
Ci potreste nutrite le piante.
E Poi??????????
potete farci le caciottine casalinghe, una freschezza da gustare semplice, accompagnando con dei crostini, magari con un pò di miele, o aromatizzando con erbe o spezie.
Il procedimento è semplice e veloce.
Per ogni litro di latte,ci va un cucchiaino di sale.
Si mette al fuoco e appena arriva a bollore, si aggiungono 2 cucchiai di caglio (che si compra in farmacia).


Si mescola, si spegne e si lascia riposare finchè non si formano i fiocchi, pochi minuti.

Rimescolate ancora e versate nelle fuscelle preparate precedentemente e foderate con un garza, facendo scolare il siero.

Dopo un paio d'ore, più o meno, sono pronte
 e si possono sformare dalle fuscelle.
Si conservano in frigo per non più di un paio di giorni.

Se non si trova il caglio, si possono fare sostituendone i 2 cucchiai con altrettanto succo di limone o aceto bianco.
Si possono anche utilizzare 2 rametti di fico ben puliti, quest'ultima procedura non l'ho mai provata e non vi so dire....
Avendo in frigo della bresaola, ne ho fatto velocemente degli involtini per cena.
Dunque ho lavorato un pò di caciotta con noci spezzettate, un pò con granella di pistacchio e un po' con poca paprica dolce, ma voi sbizzarritevi come preferite e con quello che avete in casa.
Ho farcito le fette di bresaola,mettendo poi su ognuna la noce o il pistacchio o la paprica, a seconda del ripieno,  e ho accompagnato con fagiolini bolliti e un filo d'olio evo.
ed ecco una cenetta leggera e fresca.
La mise en place è un po' bruttarella, ma in 5 minuti prima di andare in tavola cosa volete???????????????

Nessun commento:

Posta un commento